Crea sito
 

Qualche anno fa, due pazze scatenate fecero un viaggio, che le portò a Nottingham. La scelta della meta non fu casuale, ma dettata da sano e puro fanatismo verso una serie televisiva della BBC: Robin Hood.

Si da il caso che, in quel periodo, il famigerato castello di Nottingham ospitasse una fantasmagorica mostra interamente dedicata a questo telefilm. Vi erano esposti abiti, armi, suppellettili e gioiellume vario, che mandò in brodo di giuggiole le due ragazze.

Girovagando per i cortili del castello, si misero a contemplare la confezione dell'action figure di Guy appena acquistata. Nel cercare di tradurre ogni pezzo nella confezione, si bloccarono davanti una parola: scabbard. Dopo qualche minuto di dubbio e rassegnazione, proruppero in un coro che allarmò i visitatori del castello: fodero!!!

Ci sono varie teorie sul primo utilizzo della parola dagger piuttosto che scabbard. Secondo Faith, tutto è nato dalla visione di un qualche film/trailer/video in cui veniva nominata la parola dagger e al conseguente commento "sì, quello che va dentro allo scabbard", e da lì la preferenza per la parola dagger. Secondo Nim, l'uso di dagger è stato preferito a scabbard perchè nessuna delle due ricordava che scabbard fosse la traduzione di fodero...

Da allora, il fodero-dagger ha assunto un significato profondo per le due giovani viaggiatrici. E' diventato sinonimo di amicizia. Perchè solo le vere amiche si leggono nel pensiero.

O semplicemente, tra pazzi ci si capisce...
 
 
 
 
Il dipinto qui sopra, "Fodero e le due teste di cocco", è opera di Faith. Le foto qui sotto ritraggono le teste di cocco originali con addosso la maglietta ufficiale del Fodero Team.